skip to Main Content
kc
KC

Dedicato ad un ricordo, un’incontro, a una ragazza splendida.
La vinificazione è la stessa del Gessara; all’atto della svinatura, le fecce fini del Gessara vengono messe a maturare in barriques e vanno a formare il KC.

Denominazione: Bianchello del Metauro d.o.c. Superiore
Superficie: //
Esposizione: Sulla sommità della collina, vista mare
Orientazione: //
Terreno: Calcareo, bianco, gesso
Vitigno: 100% Bianchello del Metauro; circa 500 bottiglie
Raccolta: Manuale in piccole casse, selezione in vigna, pressatura soffice di grappoli interi e selezione del mosto fiore (50% del totale)
Vinificazione: Pulizia mosto a 5°C per 48 h, fermentazione a temperatura controllata in botti di acciaio inox; selezione fecce fini durante la svinatura.
Maturazione: Fecce fini, in barriques per 12 mesi
Degustazione: Gli aromi floreali al naso sono arricchiti da sensazioni di pasticceria e un leggero speziato. In bocca si spiega morbido ed elegante appagando tutta la bocca . Perdura a lungo con aromi fiorali.
Abbinamenti con animali da corte della tradizione marchigiana. Passatelli, lasagne, paste al forno, carni bianche elaborate, formaggi. Eccellente abbinamento con il tartufo.

Back To Top